Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

Nuova convocazione riconoscimento della cittadinanza italiana iure sanguinis

Data:

16/05/2019


Nuova convocazione riconoscimento della cittadinanza italiana iure sanguinis

Gli interessati iscritti dal n. 42.001 al n.45.000 della lista d´attesa per il riconoscimento della cittadinanza italiana iure sanguinis di questo Consolato Generale potranno presentare la documentazione seguendo le istruzioni disponibili sul sito (link Roteiro) a partire dal 16.11.2018.


Si fa presente che la documentazione dovrà essere presentata entro sei mesi a partire da questa data, cioè entro il giorno 16.05.2019.
I convocati dovranno presentarsi personalmente in questo Consolato Generale nell´orario di ricezione del pubblico esclusivamente nei giorni lunedì e mercoledì – non è necessario fissare previo appuntamento – o nella rete consolare onoraria (Londrina, Criciuma, Paranaguá, Foz do Iguaçu e Joinville). Non è ammessa la presentazione dei documenti via posta o per procura in questo Consolato Generale né tramite la rete consolare onoraria.


Saranno istruite soltanto le domande dei soli richiedenti convocati con l´esclusione di parenti che non risultano iscritti nella lista, anche ove sia stata erroneamente pagata la tassa. Il richiedente potrà presentare gli atti di nascita dei suoi figli minorenni, includendo quelli che erano minori al momento dell´iscrizione nella lista d´attesa.


Il trattamento dei dati personali sarà effettuato come da consenso rilasciato sul modulo al momento dell´iscrizione nella lista d´attesa ai soli fini della presente convocazione, che ha valore di notifica ai sensi del Decreto Legge 33/2013.


Per consultare la posizione nella lista d´attesa (dal 42.001 all´ultimo), cliccare qui.
Si fa presente che gli interessati iscritti fino al n. 42.000 (cliccare qui per consultare la lista) e che non hanno presentato i documenti entro il 14.11.2018 (data di scadenza della convocazione anteriore) dovranno iscriversi nuovamente nella lista d´attesa.

Curitiba, 9 novembre 2018.


175