Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

AVVISO URGENTE! ENTRATA IN VIGORE ORDINANZA MINISTRO SALUTE 23 OTTOBRE 2021. DISCIPLINA INGRESSI DAL BRASILE IN ITALIA.

Data:

26/10/2021


AVVISO URGENTE! ENTRATA IN VIGORE ORDINANZA MINISTRO SALUTE 23 OTTOBRE 2021. DISCIPLINA INGRESSI DAL BRASILE IN ITALIA.

A partire dal 26 ottobre è in vigore l’Ordinanza del Ministro della Salute firmata il 23 ottobre precedente. Gli ingressi dal Brasile vengono equiparati agli altri Paesi extraeuropei (“elenco E”)

Limitazioni all'ingresso

L’ingresso in Italia dal Brasile non necessita di alcuna autorizzazione da parte del Ministero della Salute ma è consentito solo per specifici motivi:

  • lavoro
  • salute
  • studio
  • assoluta urgenza
  • rientro presso il proprio domicilio, abitazione o residenza.

Il rientro/l’ingresso in Italia, in caso di soggiorno/transito nei 14 giorni precedenti dal Brasile, è comunque consentito:

  • ai cittadini italiani/UE/Schengen e loro familiari, nonché ai titolari dello status di soggiornanti di lungo periodo e loro familiari (Direttiva 2004/38/CE)
  • resta confermata inoltre la possibilità di ingresso in Italia, dal Brasile, per le persone che hanno una relazione affettiva comprovata e stabile (anche se non conviventi) con cittadini italiani/UE/Schengen o con persone fisiche che siano legalmente residenti in Italia (soggiornanti di lungo periodo), che debbano raggiungere l’abitazione/domicilio/residenza del partner (in Italia)
  • partecipazione da parte di atleti, tecnici, giudici e commissari di gara, rappresentanti della stampa estera e accompagnatori a competizioni sportive di livello agonistico, riconosciute di preminente interesse nazionale con provvedimento del Comitato olimpico Nazionale italiano (CONI) e del Comitato Italiano Paraolimpico (CIP) e regolate da specifico protocollo di sicurezza adottato dall’ente sportivo organizzatore dell’evento.

Dal Brasile non è possibile entrare in Italia per motivi di turismo

Adempimenti all'ingresso in Italia

Al rientro in Italia, se nei 14 giorni precedenti si è soggiornato/transitato in Brasile è necessario:

  • compilare il Passenger Locator Form – Modulo di localizzazione digitale - prima dell’ingresso in Italia. Il modulo sostituisce l’autodichiarazione resa al vettore
  • sottoporsi a tampone molecolare o antigenico effettuato nelle 72 ore prima dell’ingresso in Italia e il cui risultato sia negativo. Sono esentati dall’effettuazione del tampone pre-partenza i minori di età inferiore a 6 anni
  • comunicare immediatamente il proprio ingresso in Italia al Dipartimento di prevenzione dell’azienda sanitaria competente per territorio. Consulta la pagina: COVID-19 Numeri verdi e informazioni regionali
  • raggiungere la propria destinazione finale in Italia solo con mezzo privato
  • sottoporsi ad isolamento fiduciario presso l'indirizzo indicato nel Passenger Locator Form per 10 giorni
  • sottoporsi al termine dell’isolamento fiduciario di 10 giorni ad un ulteriore tampone molecolare o antigenico.

Deroghe

Gli obblighi previsti e descritti al paragrafo “Adempimenti all’ingresso in Italia” possono essere derogati in parte o in toto a seconda dei casi.
Consulta la sezione Deroghe del Ministero della Salute per maggiori informazioni.

Per maggiori informazioni, anche riguardante l’ingresso in Italia in provenienza da Paesi diversi dal Brasile: https://www.salute.gov.it/portale/nuovocoronavirus/dettaglioContenutiNuovoCoronavirus.jsp?lingua=italiano&id=5411&area=nuovoCoronavirus&menu=vuoto

Le disposizioni restano in vigore fino al 15 dicembre 2021.


391